Breaking News
Home / Tag Archives: Pisa

Tag Archives: Pisa

Lockheed T 33A

Lockheed T 33A MM 51-9249: consegnato all’AMI l’8 ottobre del 1953, viene radiato il primo maggio 1982 con all'attivo un totale di 5889 ore di volo. Il velivolo, in uso alla 651^ Sq. Collegamenti compie il suo ultimo volo da Istrana a Ciampino dove viene parcheggiato in attesa del trasferimento al Museo di Vigna di Valle a cui è destinato. Rimontato ed esposto al museo, purtroppo all’esterno, vi rimane almeno sino al 1995 poi ritenuto surplus, essendo già esposto un RT 33A ne viene decisa l’alienazione. Il velivolo viene ceduto all’istituto di Pisa

Read More »

Canadair CL.13 Sabre E

Canadair CL.13 Sabre E MM 19782: in AMI dal 12.12.1956, è conservato dal 1964 presso l’I.T.I.S. Leonardo da Vinci di Pisa. Il velivolo all'inizio della sua vita operativa ha volato con la RAF nello Squadron 130 a Bruggen in Germania. Riconsegnato successivamente all'USAF fu da questa rigirato all'AM.

Read More »

Aermacchi MB 326

Aermacchi MB 326 MM 54153: L’MB 326 "84", quarto Macchino consegnato all’AMI l’8 febbraio 1961, volò con la SVBIA di Lecce e venne radiato l’1 giugno 1983. Prima di arrivare a Pisa il Macchino era gate presso il SARAM di Macerata. Con la chiusura della caserma il velivolo venne ceduto all’istituto toscano.

Read More »

Fairchild C 119G

Fairchild C 119G MM 53-3228: la parte anteriore del C 119G "46-97", venne ceduta all’ Istituto "Leonardo Da Vinci" di Pisa che aveva l’intenzione di farne un simulatore di volo. Iniziò così la ricostruzione del cimelio, anche se in realtà la scuola aveva richiesto allo Stato Maggiore la cabina del "46-95" protagonista dell’ultimo sfortunato volo del 119 e quindi completa di tutto mentre la cabina del "97" era ampiamente saccheggiata. Alla cabina sin dal recupero venne montato il musetto del C 119G "46-37".

Read More »

Republic F 84F

Republic F 84F MM 53-6695: nel 2005 il Sig. Orsini diventa il fortunato possessore dell’F 84F 36-35, lo stesso 36-35 che molti anni prima era pilotato dal padre. Lo acquista all’asta tenutasi a Montebello della Battaglia (PV) dopo il fallimento dei F.lli Borra e lo trasferisce in un locale dove, finalmente al coperto ne inizia il restauro.

Read More »