Breaking News
Home / Uncategorized / Aeritalia G 91Y

Aeritalia G 91Y

  • Aeritalia G 91Y
  • MM 6466
  • Cdice: Special Color 101° Gruppo (ex 8-26)
  • nc 2028
  • Luogo foto: Agriturismo “OASI” via Ortigara 8 – Cassano Magnago (VA)
  • Data foto: sconosciuta
  • Autore foto: sconosciuto
Aeritalia G 91Y MM 6466 a cassano Magnago

Aeritalia G 91Y MM 6466: proveniente dalla collezione di San Possidonio, era uno dei relitti immagazzinati mai restaurati. Alla chiusura del museo il relitto venne acquisito dall’agriturismo. Il velivolo benchè tagliato in tre parti per il trattato CFE, venne ricostruito unendo la fusoliera della MM 6466 (nc.2028 ex 8-26) con la coda della MM 6959 (nc.2065 ex 8-65) e restaurato con una improbabile livrea delle Frecce Tricolori.  Sulla deriva al posto del numero il disegno di uno struzzo. Da qualche tempo il G 91 è stato riverniciato e riposizionato nella nuova area espositiva. Attualmente presenta una colorazione che ricorda quella del lato destro del G 91Y che effettuò l’ultimo volo riportata però erroneamente su entrambi i lati.

25.02.1997 il velivolo a San Possidonio – Foto Claudio Toselli

In una improbabile colorazione PAN – Foto autore sconosciuto

Foto Agriturismo OASI

Foto autore sconosciuto

Foto autore sconosciuto

La nuova livrea prima del definitivo posizionamento – Foto Agriturismo OASI

Check Also

Collezione Privata Pedroni

La piccola collezione nasce dalla grande passione per l’aviazione del proprietario Lauro Pedroni, oggi purtroppo scomparso. Nel 1999 acquista il primo velivolo, un G 91Y perfetto che arriva da Cervia. Ricordo con quanto entusiasmo, in una mia visita nel 1999, il signor Lauro aprì un pozzetto vicino al velivolo collegò un cavo al velivolo e aprì elettricamente il tettuccio per mostrarmi l’abitacolo quasi completo. Una bellissima persona che mi parlò di come volesse creare un piccolo museo. Al G 91 fece seguito il T6, facente parte di un lotto di velivoli acquistati a Guidonia con l’amico Bianchi titolare della collezione di San Possidonio, con cui oltre all’amicizia condivideva la stessa passione per l’aviazione.