Breaking News
Home / Uncategorized / De Havilland DH 100 Vampire

De Havilland DH 100 Vampire

  • De Havilland DH 100 Vampire
  • MM ignota
  • Codice: ignoto
  • nc sconosciuto
  • Luogo foto: Istituto Tecnico Industriale “Galileo Galilei” – Roma
  • Data foto: ignota
  • Autore foto: GAVS – Guida agli aerei storici
De Havilland DH 100 Vampire al Galileo Galilei di Roma

De Havilland DH 100 Vampire: del velivolo Vampire, primo aviogetto operativo in Italia, era conservata al Galilei la sola parte anteriore della fusoliera, in buone condizioni. Nel corso degli anni venne ridipinta in rosso dagli allievi della scuola. Verso la fine degli anni 70, il cimelio fu restituito all’AMI insieme ad altri velivoli presenti in quel periodo nell’istituto. La fusoliera andò a Guidonia e divenne la parte anteriore del Vampire in ricostruzione dai tecnici dell’ RTA ottenuto dall’unione di parti di vari relitti, per la futura esposizione al Museo di Vigna di Valle. Il restauro però non andò a termine e il velivolo fu trasferito e immagazzinato a Vigna di Valle: da allora se ne sono perse le tracce anche se alcuni affermano sia quello oggi esposto come gate ad Amendola ma ciò è in fase di accertamento.

Check Also

Collezione Privata Pedroni

La piccola collezione nasce dalla grande passione per l’aviazione del proprietario Lauro Pedroni, oggi purtroppo scomparso. Nel 1999 acquista il primo velivolo, un G 91Y perfetto che arriva da Cervia. Ricordo con quanto entusiasmo, in una mia visita nel 1999, il signor Lauro aprì un pozzetto vicino al velivolo collegò un cavo al velivolo e aprì elettricamente il tettuccio per mostrarmi l’abitacolo quasi completo. Una bellissima persona che mi parlò di come volesse creare un piccolo museo. Al G 91 fece seguito il T6, facente parte di un lotto di velivoli acquistati a Guidonia con l’amico Bianchi titolare della collezione di San Possidonio, con cui oltre all’amicizia condivideva la stessa passione per l’aviazione.